Videoslot e videopoker con scommesse online arreti in Puglia

Videoslot e videopoker con scommesse online arreti in Puglia

Videoslot e videopoker con scommesse online arreti in Puglia

Ancora una volta in Italia i videopoker e le videoslot sono collegate al crimine organizzato, infatti è di questi giorni la notizie che in Puglia la Finanaza ha arrestato alcuni esponenti della malavia che gestivano un giro di videoslot e videopoker, per poi trasferire in banche estere il ricavato. Non solo sulle videoslot e videopoker mettevano le mani, anche sulle scommesse online, con incassi altissimi, con collegamenti anche con una grossa società di scommesse con un giro d’affari annuo di circa 290 milioni di euro.

Quindi ancora una volta la SCU è stata colpita nel cuore finanziario, ancora una volta la malavita aveva le mani sul gioco d’azzardo, ancora una volta finanza è riuscita sgominare l’organizzazione che aveva le mani dentro il gioco d’azzardo.

I soldi guadagnati dal gioco d’azzardo servivano oltre che a riempire conti correnti esteri, anche finanziare l’organizzazione malavitosa, comprare immobili, società e altro ancora, quindi aumentare il potere del clan.

Il giro d’affari fra le videoslot, i videopoker e le scommesse online erano milioni di euro al mese, infatti non si fermavano in Puglia l’illecito, ma aveva radici in tutta l’Italia con oltre 1000 punti di scommesse.

Il gioco d’azzardo ha un giro d’affari elevatissimo, proprio per questo i controlli sono sempre più frequesti.

Lascia un commento